Un nonno e la sua nipotina, alle prese con una scala che sale e scende e a ogni gradino riserva loro un incontro originale. Una buffa filastrocca – scritta da uno dei “grandi” di Emergency, nonno della piccola Nina, e illustrata da Svjetlan Junakovic – che parla di solidarietà e accoglienza. Una bellissima collaborazione tra Emergency e la casa editrice Carthusia, che può diventare un prezioso regalo di Natale.

La storia si snoda sui gradini di una scala, senza inizio e senza fine, dove Ninetta e il nonno incontrano personaggi strani e bizzarri: un asino albino, un frate che scala un ghiacciaio, un bambino che dà da mangiare a un bassotto e così via. Un susseguirsi di sorprese, tutte in ordine alfabetico, divertenti e spassose, dove però non manca la morale.

se vede una scala ninetta curiosa

se vede una scala ninetta curiosa

Arrivati alla fine delle 21 lettere, Ninetta si trova a dover fare i conti con la J, la Y, la X, la W e la K, arrabbiate per essere state escluse “solo perché provenienti da un altro alfabeto”.

se vede una scala ninetta curiosa

E allora ecco la soluzione:

Nessuno sia escluso, troviamo piuttosto dei nuovi gradini e a ognuno il suo posto!

se vede una scala ninetta curiosa

Il libro è dedicato ai piccoli pazienti della clinica pediatrica di Emergency nel campo profughi di Mayo, situato nei sobborghi di Karthoum, dove da 10 anni è presente la Mayo Clinic, grazie alla quale l’organizzazione italiana ha curato gratuitamente migliaia di bambini.