Molto più di una nuova rubrica: ho pensato di aprire addirittura una nuova sezione del blog dedicata a genitori, zii, nonni, cugini, babysitter, educatori e a chi si trovi – per lavoro o per necessità – a dover accudire dei bambini. La mia esperienza in mérito per ora è quasi nulla, e come me penso molti di voi siano nella stessa situazione. .

Per deformazione professionale, però, prima di iniziare un nuovo viaggio mi piace documentarmi e anche questa volta non sono stata da meno. Inizierò con il raccontarvi alcuni dei libri che ho letto e sto leggendo sul tema puericultura, da qui l’hashtag #leggerecolpancione, perché tra qualche mese mi ci dovrò metter giù seriamente. Ebbene si, sono in dolce attesa. E mi piaceva condividere con voi questa bella notizia (e tutte quelle che verranno).

Lungi da me dire cosa è giusto e cosa non lo è, sempre che in tema di maternità/paternità si possa parlare di giusto e sbagliato. Siccome ne sto leggendo (e sentendo) di ogni, da quando sono incinta, vorrei solo consigliarvi quelle che – a mio avviso – sono letture interessanti, che possono offrire spunti utili per scegliere la strada da seguire. Sono una calda sostenitrice dell’istinto di mamma, e condivido il pensiero che solo tu che hai tra le braccia tuo figlio/a puoi sapere cosa è meglio per lui/lei.

Mi sono poi messa nei panni di chi non ha sorelle/amiche/parenti che da poco hanno avuto figli (le nonne non contano, o sono di parte o sempre contro, a priori, e come minimo la loro esperienza risale a più di vent’anni fa); non sapere a chi rivolgersi né da dove cominciare non deve essere facile, anche perché non ci sono solo i pensieri “pratici” a frullare nella testa in quei nove mesi, ma anche le emozioni forti. Spero, così, di potervi regalare qualche minuto di relax e qualche idea giusta.

Per ora partirò dai libri che parlano di come crescere i figli, di gravidanza e maternità, di genitorialita ed educazione. Poi, tempo permettendo, ci saranno anche tanti post sulle letture per i bambini: ho già in mente il mio reading corner 🙂

A breve troverete sul blog le recensioni di:

  • Guarda che è normale! Siamo tutte supermamme… di Silvia Gianatti: divertente, ironico e tremendamente reale, ora posso confermarlo!
  • Il linguaggio segreto dei neonati di Tracy Hogg: un bestseller che vi tornerà utile in più di un’occasione. Non tutte le puericultrici approvano il suo metodo E.A.S.Y. ma in alcuni casi a noi ha davvero salvato la vita.
  • 9 mesi di ricette per una gravidanza sana e gustosa di Anna Maria Marconi, Stefania Ronzoni, Lucilla Titta: divorato, è proprio il termine esatto. Per mangiare sano, una volta per tutte. Non per niente le ricette sono di Marco Bianchi.
  • Mamme e papà. L’attesa di un bimbo di Gino Soldera: dolce e commovente, per prepararsi insieme all’arrivo del cucciolino.
  • Cara Francesca… Francesca Valla: le domande che tutti i genitori si sono fatti, almeno una volta, e le risposte di una esperta di bambini.
  • Fate la nanna Eduard Estivill, Sylvia de Béjar: perché per demonizzarlo prima bisogna averlo letto. Io l’ho fatto e l’ho anche confrontato con un altro long-seller sull’argomento: “Facciamo la nanna”
  • Il primo anno del mio bambino: direi un vero e proprio must have per tutte le neo-mamme. Spiega passo passo cosa succede al vostro bambino, dalla nascita al 1 anno. Perché non tutti i cambiamenti sono visibili.
  • La maternità è un master Andrea Vitullo, Riccarda Zezza: per le infaticabili del lavoro 🙂
  • Case anche per bambini Maya Azzarà: fondamentale leggerlo per preparare la casa ad accogliere il piccolino (o la piccolina). Non si parla di camerette, fasciatoi e lettini, o meglio non solo. Ci sono un sacco di consigli utili per aiutare il vostro bambino a muoversi liberamente e in maniera sicura negli spazi domestici.
  • Stimolazione prenatale. Sviluppare l’intelligenza e la vitalità del bambino durante la gravidanza Liliana Jaramillo: bellissimi esercizi da fare con il pancione.
  • Guida di sopravvivenza per mamme che lavorano. Come correre di meno e godersi di più la vita Suzanne Riss, Teresa Palagano: vedi sopra alla voce “lavoro lavoro lavoro”
  • Amori di mamma un #@**%! Karen Alpert: divertente, per alleggerire un po’ il faticoso lavoro della mamma.

Spero avrete piacere di interagire con commenti e osservazioni, consigli, suggerimenti e quant’altro vi venga in mente. Mai come ora ho bisogno del vostro supporto!