La mia mania per l’organizzazione non si è risparmiata neanche in gravidanza. Sono mesi che progetto mobili e arredi per la cameretta della fagiola. Dopo aver disegnato personalmente il nuovo armadio, aver recuperato il lettino a sponde di quando ero piccola e aver fatto spazio nella mia imponente libreria per i libretti colorati e i giochi della futura erede, ho pensato a come arredare l’angolo della lettura e delle coccole. Nei primi mesi, certo, saranno più le seconde delle prime, quindi al reading corner lascio ancora un po’ di tempo (e un post a breve sulle mie idee in proposito). Quello di cui voglio parlarvi oggi è la poltrona delle coccole: un angolo riservato solo a noi due (magari uno spazietto lo ricaviamo anche per il papà, dai), dove allattare in tranquillità e dove imparare a conoscerci.

dondolo ikea
C’era un dondolo che girava in casa mia da anni e su cui tante generazioni di genitrici hanno nutrito i loro piccoli, ma nonostante l’affetto che mi lega a questo mobile, ci ho passato talmente tanto tempo seduta, da ragazzina, a leggere libri e a studiare, che mi è rimasta impressa la sua non proprio elevata comodità. Ho quindi deciso di acquistare qualcosa di nuovo, che poi sarò io a passare ai miei figli e, se vorranno, loro di volta in volta potranno fare lo stesso.
Magari non resisterà tanti anni, ma vorrei che questa poltrona speciale rappresentasse per loro un ricordo prezioso, un angolo in cui rifugiarsi, tra le braccia della mamma o del papà, in cui confessare paure, segreti, sogni, speranze, in cui ridere, farsi il solletico, chiacchierare… da qui a chissà quanto tempo.
Sulla scelta ero quasi sicura fin da subito: l’avevo vista da mia cognata, l’avevo provata e mi ero bella che innamorata. Si tratta di Poang di Ikea, un dondolo in multistrato impiallacciato di faggio o betulla, modellato e curvato per creare un delicato dondolio. Ad esso possono essere abbinati una vasta serie di cuscini in poliestere con fodera in cotone, di vari colori. Io ho scelto la variante nero/marrone perché si sposava meglio con alcuni mobili che sono già presenti in camera, tipo la mia super libreria; se volete una seduta ancora più comoda c’è abbinato pure il poggiapiedi.
poang dondolo ikeapoang poggiapiedi ikea
Per un momento, però, sono stata tentata da una bellissima e originalissima alternativa vista in una fiera. Do-Re-La è la poltrona/sedia/dondolo realizzata da Marco Ferrarini alias LingeDesign. Passando tra gli stand mi aveva colpita subito, ma ho preso tempo. Sono ritornata a vederla più volte finché proprio lui, visto il pancino che già si faceva notare, mi ha invitato a provarla e mi ha raccontato com’è nata.
Vi dico solo che le sue prime parole sono state “io la uso con i miei figli, ora grandicelli, come angolo per la lettura”: cioè, manco girassi per il mondo con il logo del blog stampato in fronte! Ecco, avete presente lo smile di Whatsapp con gli occhi a cuore? Ero io, in quel momento.
poltrona dondolo
Devo ammettere, però, che la cosa che mi ha frenato è stato il prezzo. Per le mie tasche un po’ troppo alto (il prezzo fiera era di 280 euro la versione “grande”, da adulto, e 140 euro quella “mini” per bambino; ovviamente io le volevo entrambe!), anche se sono sicura che l’originalità vada assolutamente premiata. Sarà per il prossimo figlio, magari 🙂

E voi, avete una poltrona delle coccole in casa? Avete creato un angolo speciale per i vostri bimbi in cui rifugiarsi in caldi e affettuosi abbracci interminabili?

© Credits: nella foto in alto poltrona Poang Ikea, cesto porta giochi Ikea, cuscino Tiger