Quando mi imbatto in un libro per bambini ho sempre la sensazione che il tempo si fermi e che io venga catapultata in un mondo nuovo e affascinante. È quello che mi è successo anche sfogliando l’albo illustrato “Il sogno di Hokusai” di Ilaria Demonti edito da Skira (età di lettura: 6 anni).

A Milano si è appena conclusa una mostra dedicata all’artista nipponico e questo libro rende merito alle sue opere meglio di qualsiasi catalogo. L’albo nasce proprio per accompagnare l’esposizione e presentare ai più piccoli i lavori di Hokusai, riproducendo fedelmente lo stile pittorico dell’artista fatto attraverso la stampa di matrici di legno e collage di carte.

il sogno di hokusai

A ricreare quest’ambientazione orientale, tra il magico e l’onirico, è Ilaria Demonti, laureata in Storia dell’Arte all’Università di Pavia e specializzata in illustrazione per l’infanzia. Nel libro Hokusai è il protagonista principale della storia, un artista che cerca di catturare con il suo pennello il volo di una libellula e nel farlo si imbatte in altri animali e in una geisha. Ognuno dei personaggi dà un indizio, senza però riuscire a risolvere l’enigma, in un movimento circolare che conduce di volta in volta al personaggio successivo.

L’ambientazione è quella del sogno, dove tutto può accadere. Un mondo fluttuante che porterà i piccoli lettori a raccogliere tutti gli indizi necessari per scoprire il mistero della libellula.

il sogno di hokusai

Il testo è sapientemente studiato per creare aspettativa nel piccolo lettore e le rime creano l’armonia giusta per incuriosire. Le parole, però, sanno anche quando è il momento di farsi da parte. E infatti nelle ultime pagine lasciano spazio solo alle immagini, dai toni delicati.

Gli animali e i personaggi che Hokusai incontra nel sogno raccontato in questo libro provengono da alcune delle sue stampe più famose, ma anche da quelle di altri grandi artisti che insieme a lui hanno saputo fissare sulla carta la bellezza delle cose che passano e i piaceri della vita che scorre come un fiume: il mondo fluttuante, che galleggia. In giapponese, ukiyoe.

il sogno di hokusai

“Il sogno di Hokusai” è l’ultimo di una serie di albi illustrati dedicati alla pittura e all’arte, che in questi mesi stanno popolando le librerie. Penso ad esempio a “Il giardino di Matisse” di Samantha Friedman e Cristina Amodeo (Fatatrac), uscito nel 2015, o “Piacere di conoscerti, monsieur Monet” illustrato sempre da Ilaria Demonti (Skira).

Acquista su Amazon.it